polar m430 recensione

Polar M430 recensione

Il Polar M430 è l’ultimo sportwatch di casa Polar. E’ l’evoluzione diretto dell’M400. Un altro ottimo modello che grazie all’ottimo rapporto qualità – prezzo è ancora oggi al polso di milioni di runner. Sono infatti tanti i confronti in rete Polar M430 vs Polar M400, ma ci sono anche confrotni Polar M430 vs Garmin Forerunn 235.

Il Polar M430 è pensato per il running grazie alla ottima strumentazione. Tra gli accessori Hardware spicca sicuramente il GPS e l’aggregata funzione di tracking, che tiene traccia degli spostamenti con una frequenza di aggiornamento impostabile dall’utente.

Il pedometro insieme al sensore cardiaco a 6 LED tengono conto della distanza e delle calorie bruciate, oltre che della monitorazione del sonno. Tutti i risultati vengono poi conservati nella memoria flash da 8MB dell’orologio che possono essere visualizzati sull’app PolarFlow.

L’App PolarFlow funziona anche da social dove gli iscritti possono comparare i risultati tra di loro. Il Polar M430 si collega al cellulare tramite connessione blueetooth.

La strumentazione rende il Polar M430 adatto anche ad altri sport. L’impermeabilità dichiarata fino a 30m sott’acqua sono l’ideale per il nuoto, e il GPS con rilevazione al secondo ottimo per il ciclismo. Il prezzo sul sito ufficiale è di 229€, ma è si trovano ottime offerte anche sull’usato.

Caratteristiche hardware

Esteticamente il Polar M430 è molto simile al predecessore M400. Il cinturino è in silicone morbido traforato. Cosa che gli consente di aderire perfettamente alla pelle senza però sudare il polso. Si tratta quindi di un vantaggio per i runners non avere problemi di un eccessivo riscaldamento.

La cassa è invece costruita in acciaio INOX, il tutto unito dal poliuretano. Nonostante questa configurazione, l’orologio è molto leggero (appena 52 grammi) e sottile, con uno spessore di dodici millimetri. Un rapporto di grandezza e peso per essere adatto sia ai polsi maschili che a quelli femminili.

Il display ha una grandezza di 0,81 pollici con una risoluzione di 128×128 pixel. Si legge chiaramente anche sotto la luce diretta del sole. Display che non è touch, ma regolabile da cinque pulsanti posti ai lati della cassa.

Dal lato del polso si trova invece il lettore cardiaco ottico a 6 LED. Una quantità maggiore rispetto ad altri sportwatch che gli permette una lettura cardiaca sempre precisa. Sensore cardiaco che ovviamente si presta anche alla funzione di monitoraggio del sonno.

All’interno dell’orologio è posto un sensore GPS, dotato di geolocalizzazione, molto accurato come gli altri prodotti di casa Polar. L’aggancio al segnale richiede un tempo tra i 5 e i 30 secondi, che in ogni caso sono segnati da un indicatore. Una volta agganciato al satellite però il segnale rimane costante anche passando per zone più coperte. Il GPS tiene conto degli spostamenti ma anche dell’altezza. In abbinamento il Polar è dotato di una bussola digitale che guida l’utilizzatore verso il punto di partenza una volta che si torna indietro.

Tra gli strumenti in dotazione al Polar M430 si ritrova il pedometro, utile anche in una normale passeggiata. E anche l’accelerometro, che lo rende adatto anche ad altri sport come il ciclismo.

L’orologio è impermeabile, dichiarato fino a 30m sott’acqua, utilissimo per il nuoto o semplicemente per fare la doccia. L’impermeabilità cambia quindi anche la modalità di ricarica del Polar M430. A differenza dell’M400 e di molti altri sportwatch concorrenti, per la ricarica non viene utilizzata la porta MicroUSB ma un connettore impermeabile a induzione magnetica. Tuttavia, l’orologio comunque non va ricaricato quando è umido.

La è da 240 mAh, con una durata che viene dichiarata fino a 20 giorni dalla Polar. Ovviamente si tratta di un consumo molto blando, col GPS utilizzato ogni tanto con risparmio dati. Tuttavia, l’autonomia rimane molto buona e un utilizzo davvero intenso (GPS aggiornato al secondo, geolocalizzazione, bluetooth attivo) arriva fino a 7 ore di attività, molto in più rispetto alla concorrenza.

Manca infine il Wi-Fi ma l’orologio si collega al proprio smartphone tramite connessione bluetooth.
Presente inoltre, anche il cronometro.

Caratteristiche software

Il software che si utilizza con l’M430 è creato proprio da Polar e prende il nome di Polar Flow. L’interfaccia si presenta molto semplice e intuititiva, con un certo grado di personalizzazione. Quando lo sportwatch non viene utilizzato, questi assolve alla funzione puramente di orologio. Sul quadrante pertanto può essere visualizzato uno dei cinque quadranti salvati nel software, che vanno dall’orologio digitale a un simil-analogico.

L’interfaccia utente del software mostra fino a sei pagine di allenamento, nelle quali i contenuti possono essere scelti a piacimento dall’utente. Oltre queste, ci sono due pagine costanti: una per la lettura cardiaca, l’altra che fa un riassunto dei dati di navigazione.

Le funzioni che possono essere effettiate da qeuesto sportwatch sono davvero tante.

Il Polar M430 raccoglie in automatico tutte le informazioni importanti per lo sport. Innanzitutto la durata e la distanza grazie alla gelolocalizzazione. Il pedometri e l’accelerometro servono al conteggio dei passi e per misurare l’andatura e la cadenza. Ovviamente, a questo tipo di software si accompagna sempre il calcolo delle calorie bruciate.

Il GPS gioca un ruolo importante nell’utilizzo del Polar M430. La geolocalizzazione può essere impostata con una frequenza di aggiornamento di 1s, 30s, 1 minuti fino ad essere aggiornato solo una volta all’ora. Alla geolocalizzazione si affianca la funzione Back to Start.

Una bussola intenra all’M430 indica la direzione esatta della strada di ritorno, seguendo anche il percorso che si è effettuati.

Ci sono tante latre funzioni comode create da Polar. Innanzitutto c’è il Running Index che fa un riassunto dell’attività. Calcola i risultati ottenuti, l’indice di efficienza (velocità/frequenza cardiaca) e calcola anche lo stato di forma. Grazie al Running Index l’orologio è capace di creare dei profili personalizzati di allenamento, ovviamente non solo per il running. Il Running Index invoglia la persona ad allenarsi grazie a delle coppe che assegna ogni volta che si raggiunge un certo obiettivo.

Le perfomance sono giudicate dalla funzione Fitness Test, che tiene peraltro conto della VO2 max, ossia il massimo consumo di ossigeno.
Oltre a tenere traccia dei risultati, il Polar M430 crea dei programmi di allenamento in base alla distanza di gara prescelta.

I risultati pssono essere visualizzati sullo smarthpone al quale si connette grazie alla connessione bluetooth smart. Sia su Android che iOs è supporta l’app Flow, cioè l’applicazione creata da Polar per tenere traccia degli allenamento. Inoltre gli utenti iscritti all’app possono confrontare i propri risultati come se si trattasse di un piccolo social network.

Potendo abbinare lo sportwatch allo smartphone si possono leggere le notifiche, ma lo schermo in bianco e nero e la mancanza del touch non lo rendono uno smartwatch. Manca purtroppo il Wi-Fi, e non si pu ò controllare la musica dall’orologio.

Monitorazione cardiaca

Il Polar M430 è dotato di un sensore ottico di lettura cardiaca a 6 LED che permette una monitorazione costante del cuore con la precisione di una fascia cardiaca. Tramite questo sensore l’orologio è capace di caclcolare anche il consumo di ossigeno. Inoltre, non meno importante è la funzione di lettura del sonno.

Opinioni finali e prezzi

Il Polar M430 vuole inserirsi nel mercato degli sportwatch come un ottimo prodotto, facile da utilizzare soprattutto seguendo questa guida (https://support.polar.com/e_manuals/M430/Polar_M430_user_manual_Italiano/manual.pdf )

PRO:
– Ottimo rapporto qualità/prezzo
– Durata longeva della batteria 
– Impermeabilità fino a 30m
– Possibilità di utilizzo per altri sport
– Interfaccia intuitiva e personalizzabile
– informazioni molto complete
– Presenza dell’app Flow 
– Design accattivante e materiali di ottima fattura

CONTRO:
– Mancanza della connessione Wi-Fi
– Impossibilità di controllare la musica
– Mancanza di altimetro barometrico

 

Leave a Reply