fitbit versa recensione

Fitbit Versa recensione

Il mondo degli activity tracker mai come in questo periodo è in fermento. Le principali case produttrici fanno a gara ad immettere sul mercato prodotti nuovi, esteticamente sempre più accattivanti e dalle prestazioni di livello superiore ai precedenti modelli.

Fitbit è una azienda che nonostante non sia da moltissimo nel settore degli smartwatch, ha saputo ritagliarsi una bella fetta di mercato e conquistare un bel numero di seguaci.

Dopo aver lanciato lo scorso anno il Fitbit Ionic, ecco presentare un nuovo modello il Versa. Quest’ultimo esemplare dell’azienda cinese ha l’intenzione di voler sostituire oltre che il modello Ionic anche il Blaze, cercando di eliminare gli aspetti negativi mostrati dai due modelli precedenti.

È stato migliorato il design con una linea più morbida ed elegante, si è ridotto leggermente il display e lo si è reso impermeabile fino a 50 mt. Il Versa si avvicina molto allo stile di un Apple watch.

Caratteristiche hardware

Il Versa è uno smartwatch in cui si è curato molto l’aspetto estetico e la scelta dei materiali. La cassa è in alluminio con il corpo completamente in metallo.

Lo spessore è stato ridotto rispetto ai modelli precedenti portandolo a soli 11.2mm, con una forma nel complesso molto più arrotondata. Il display è sceso a dimensioni di 1.34 pollici. Anche il cinturino colorato in silicone è stato rivisitato ed è disponibile nelle versioni in pelle e metallo.

La risoluzione ottenibile è di 300x300px con una luminosità che può superare i 1000nits.

Il Versa è stato creato impermeabile con la possibilità di immergerlo fino ad una profondità di 50 mt.

Altro caratteristica completamente nuova è l’aggiunta del sensore SpO2 per la misurazione della saturazione dell’ossigeno nel sangue.

Un ulteriore sensore di cui è dotato il Versa è quello NFC (questo solo nella versione commercializzata in Europa).Per il collegamento con lo smartphone abbiamo a disposizione un Bluetooth 4.0, ma c’è anche la possibilità di collegamento alla rete wi-fi.

Il Versa a tutti gli effetti oltre che uno smartwatch, è un activity tracker; un dispositivo adatto per gli amanti del fitness e dello sport in generale. È quindi dotato di un giroscopio a 3 assi tipico dei migliori orologi e bracciali contapassi. C’è però una grande mancanza che è l’assenza del sistema GPS.

Questo è un aspetto che se dal punto di vista costi, pone il Versa in una fascia di prezzo più bassa rispetto a suoi diretti concorrenti, dall’altro lato perde una grossa fetta di possibili clienti. Tutti coloro che cercano un dispositivo con le qualità di uno smartwatch ma nello stesso tempo la possibilità di monitorare al meglio le proprie attività, rimarranno deluso.

Una scelta abbastanza strana quella di non mettere il GPS, da parte degli ingegneri della Fitbit, comunque è bene saperlo.
Per concludere con le caratteristiche Hardware il Versa ha l’ormai immancabile sensore per il battito cardiaco, il sensore per la luce ambientale e l’altimetro.

Parlando di autonomia, il dispositivo arriva tranquillamente anche a 4 giorni senza richiedere la ricarica. La lunga autonomia deriva dal fatto che non avendo il GPS consuma decisamente meno, unita al display leggermente più piccolo dei modelli precedenti.

Nella confezione oltre allo smartwatch abbiamo il suo carica batteria che è un ennesimo diverso modello rispetto a quello del Blaze e dello Ionic.

Caratteristiche software

Il Fitbit Versa è uno smartwatch e un activity tracker. Questo significa che ha la doppia funzione di poter ricevere le notifiche comunicando con lo smartphone, e di monitorare le principali attività fisiche.

È dotato della nuova versione del sistema operativo proprietario il Fitbit OS 2.0; è ha tutti gli effetti una release della versione vecchia con una rinnovata veste grafica e aggiunte funzionalità.

Un aspetto interessante è che il Versa è un dispositivo multi-piattaforma, essendo compatibile con Android, iOS e Windows Phone.

Il sensore del battito cardiaco permette una rilevazione per tutte le 24 ore. Come moltissimi altri dispositivi concorrenti anche questo modello consente il monitoraggio del sonno (bisogna indossare l’orologio durante tutta la notte).

Una delle funzioni più interessanti offerte dal modello Versa è il Fitbit Coach; sono tre allentamenti che prevedono esercizi fisici e attività aerobica. Come per il modello Ionic anche in questo caso abbiamo a disposizione una serie di filmati a colori con ottima definizione, che mostrano l’esecuzione degli esercizi. Per avere altri tipi di schede d’allenamento, serve sottoscrivere l’abbonamento premium.

Da la possibilità di avere a disposizione fino a 15 modalità di allenamento.

Naturalmente ha il suo contapassi, fornisce il numero di calorie bruciate, la distanza percorsa e il tempo totale dell’attività svolta.
Una particolarità interessante che partirà solo dalla prossima estate con il nuovo aggiornamento software, sarà l’introduzione di funzioni dedicate solo al mondo femminile.

Infatti le donne potranno monitorare il ciclo mestruale, la lunghezza del periodo e i sintomi. Questa funzione è un’esclusiva assoluta di Versa e non la si trova in nessun altro smartwatch in commercio.

Grazie alla collaborazione con Deezer, gli utenti Fitbit possono avere al possibilità d’accesso alla loro musica, di personalizzare colonne sonore o creare playlist, senza dover avere il telefono con se durante le attività o gli allenamenti.

Infine lo smartwatch è dotato di bluetooth 4.0 e si associa rapidamente al telefono, permettendo di ricevere le principali notifiche di mail, social network e naturalmente di visualizzare le chiamate in arrivo.

Naturalmente per poter gestire al meglio il Fitbit Versa è necessario scarica l’App che è la stessa utilizzata per gli altri modelli. Abbiamo la possibilità di avere sotto controllo tutti i dati registrati durante le normali attività e durante gli allenamenti.

Possiamo impostare i valori entro cui deve lavorare il battito e stabilire degli obiettivi da raggiungere. Software indispensabile anche per effettuare gli aggiornamenti che sono imporatti per far funzionare sempre al meglio lo smartwatch.

Opinioni finali e prezzi

Il Versa è l’ultimo nato in casa Fitbit, si può trovare ad un prezzo di circa 199€ e nel complesso offre delle buone prestazioni, anche se non è esente da qualche difetto.

I suoi aspetti positivi sono:
– è molto leggero;
– durata della batteria;
– design ricercato. 

Gli aspetti negativi invece sono:
– mancanza del GPS;
– software un po’ troppo macchinoso;
– il display è un po’ troppo piccolo, rispetto alle dimensioni delle cornici.

La Fitbit si sta senza dubbio impegnando, il Versa è un buon smartwatch ma ancora migliorabile.

 

Leave a Reply